Bella Città (Entics-Gue Pequeno): testo-audio

carpe_diem.jpg

Cosa Farei Cosa Faresti, è una nuova canzone di Cristiano Zuncheddu alias Entics con Guè Pequeno.

L’inedito corrisponde alla quattordicesima traccia tratta da “Carpe Diem” dal secondo suo disco in studio pubblicato il 6 novembre scorso.

Dopo il salto, troviamo il video-cover tramite il quale possiamo ascoltare l’audio dell’inedito.

Disponibile anche il testo completo.

Audio Bella Città – Entics feat.Gue Pequeno


Testo Bella Città

ENTICS:

Bella città, quando arrivo preso male sempre non sorrido
sembra che la gente sia appena uscita dal video e canti al posto mio.
Karaoke, lei mi chiede: che pensi di quelle ragazze che sanno i tuoi testi a memoria? cara oche!
Perchè seguono me, ma seguono anche cantanti anti-me cantilene, canti bene ma non dici un caxxo
come quando scxxi con il tuo ragazzo.
Io nei testi invece mi espongo,
squilla da privato ma stavolta rispondo,
Pronto!
Come sopra al palco, arrivo alla fine come il conto!

RIT:

Bella città, bella città
sono come il vento,
perchè vado e vengo

Bella città, bella città
camera d’albergo
colazione a letto,
poi,via, verso una nuova meta,
verso una nuova città.

GUE’:
G.U.E’
Bella sono in città,
vieni qui.
Numero di stanza 69, nella suite!
Tengo gli occhiali perchè gli occhi hanno visto troppo
tu tieni …. addosso
Si lo so che il tuo tipo è uno stroxxo
io vinco l’oro, lui manco il bronzo!
Ho venti paia di super tg1
guarda nelle lenti e vedi il futuro
Nella mia agenda il numero uno
ta ta tatanta roba di sicuro.
Vinco tutto come un capobaro
sono il capochiaro
fammi andare a fondo come un palombaro!
Sempre in hotel, ma anche in città siamo
spegni il tuo cell perchè è come se voliamo
facciamo una session fino al mattino
chiamano dalla reception: basta a far casino!

RIT:

Bella città, bella città
sono come il vento,
perchè vado e vengo

Bella città, bella città
camera d’albergo
colazione a letto,
poi,via, verso una nuova meta,
verso una nuova città.

ENTICS:

Bella città, bella gente
che non di parla come al conducente
sto facendo la rima e mi guardi come se facessi una cosa indecente.
Sono chiuso, come un party
io lavoro e si divertono gli altri
in italia,di città in città, è un viaggio nel tempo come marty!
Ma comunque, ti ritrovi in qualunque posto tu vai, vai, vai
se ti chiedono: cambieresti città? tu mai, mai, mai
Ogni canzone è un posto che vedi,
è una città differente
non conta dove vai, ma la compagnia, sempre!

RIT:

Bella città, bella città
sono come il vento,
perchè vado e vengo

Bella città, bella città
camera d’albergo
colazione a letto,
poi,via, verso una nuova meta,
verso una nuova città.

Bella Città (Entics-Gue Pequeno): testo-audioultima modifica: 2012-11-12T10:19:00+00:00da alfonsoclaps

Un pensiero su “Bella Città (Entics-Gue Pequeno): testo-audio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*