Dirty Paws (Of Monsters and Men) testo-traduzione-audio

of-monsters-and-men-Dirty-Paws-single-cover.jpg

Dirty Paws, è un singolo della band Folk rock/Indie pop islandese dei Of Monsters and Men.

L’inedito, è il secondo estratto dall’album “My Head Is an Animal” uscito nel settembre 2011.

Il brano, è stato rilasciato lo scorso 12 aprile e dopo il salto, possiamo ascoltare l’audio completo, condito dal testo in inglese e quello tradotto nella nostra lingua.

Audio Dirty Paws – Of Monsters and Men


Testo Dirty Paws (Lingua Originale)

Jumping up and down the floor,
My head is an animal.
And once there was an animal,
It had a son that mowed the lawn.
The son was an ok guy,
They had a pet dragonfly.
The dragonfly it ran away,
But it came back with a story to say.Her dirty paws and furry coat,
She ran down the forest slope.
The forest of talking trees,
They used to sing about the birds and the bees.
The bees had declared a war,
The sky wasn’t big enough for them all.
The birds, they got help from below,
From dirty paws and the creatures of snow.

And for a while things were cold,
They were scared down in their holes.
The forest that once was green
Was colored black by those killing machines.
But she and her furry friends
Took down the queen bee and her men.
And that’s how the story goes,
The story of the beast with those four dirty paws


Traduzione Dirty Paws

Saltellando sul pavimento,
La mia testa è un animale.
E c’era una volta un animale,
Aveva un figlio che falciava il prato.
Il figlio era un ragazzo apposto
Avevano una libellula come animale domestico.
La libellula scappò via,
Ma tornò con una storia da raccontare.Le zampe e il pelo sporchi
Corse giù per il pendio della foresta
La foresta degli alberi parlanti,
Che cantavano di uccelli e di api.
Le api avevano dichiarato guerra
Il cielo non era abbastanza grande per entrambi
Gli uccelli ottennero aiuto dal basso
Dalle zampe sporche e dalle creature della neve.

E per un attimo le cose rimasero immobili,
Spaventati nelle loro tane.
La foresta che un tempo era verde
Si tinse di nero per via di quelle macchine assassine.
Me lei e i suoi amici pelosi
Fecero abbassare le cresta all’ape regina e al suo uomo
Ed è così che continua la storia,
La storia della bestia con quelle quattro zampe sporche

traduzione by Wikitesti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>