Testo Chiudi Gli Occhi (Marco Carta)

necessità-lunatica.jpg

Chiudi Gli Occhi, è un nuovo brano del cantante cagliaritano Marco Carta.

Anche quest’inedito, prodotto da Dado Parisini, è estrapolato dal nuovo album pubblicato il 10 aprile 2012 che si intitola “Necessità Lunatica” .

Ecco il testo completo della canzone.

Lo trovi dopo il salto.

Testo Chiudi Gli Occhi

E’ stato come un pugno andato dritto al cuore
E’ stato come ghiaccio che non ha colore
E’ stato come è stato
E non è ancora andato sai…

E’ proprio come ieri e lo sarà domani
Colmare questo vuoto di essere lontani
Chissà per quanto tempo dovrò attendere
E quante notti addosso dovrò stringere

Tu chiudi gli occhi e cercami
Ricordati di quello che eravamo noi
Lasciati volare via
Portami con te dovunque andrai
E piangerò se piangerai
Dammi amore senza dirlo mai

E’ stato come un sasso che accarezza il mare
Che si allontana fino ad arrivare al cielo
E giunge all’orizzonte fino a non vederlo più
E’ stato così dolce da sembrare amaro
E’ stato come odiare tutto questo amore
Chissà per quanto tempo dovrò spingermi
Per ritrovar me stesso ancora e poi per stringerti

Tu chiudi gli occhi e cercami
Guarda tutto quello che eravamo noi
E’ come scivolare via
Abbandonarsi e perdersi così
E riderò se riderai
Tu dammi amore senza dirlo mai

Tu chiudi gli occhi e cercami
Ricordati di quello che eravamo noi
Lasciati volare via
Tu dammi amore senza dirlo mai

Chiudi gli occhi e cercami
Tu dammi amore senza dirlo mai

Testo Chiudi Gli Occhi (Marco Carta)ultima modifica: 2012-04-14T09:31:59+02:00da alfonsoclaps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *