Testo Trattengo il fiato (Emma Marrone)

schiena.jpg

Trattengo il fiato è una nuova canzone di Emma Marrone estrapolata dal nuovo album Schiena, uscito il 9 aprile 2013.

Il brano è stato scritto da Daniele Magro e dopo il salto, possiamo ascoltare l’audio e leggere il testo.

Audio canzone Trattengo il fiato – Emma


Testo Trattengo il fiato

Trattengo il fiato
in questo mare di parole
quanto basta
per non pensare
non sei invitato
a questo prossimo
mio errore
quanto costa
ricominciare
ma mi sento già
in un’altra vita
so bene cosa intendi
la differenza è netta
tra il tuo vivere
e i miei sensi
il tuo vivere
e i miei sensi
In mezzo a quelle cose
che ogni giorno
nella vita mi deludono
c’è spazio a sufficiente
anche per quelle
che sapevi dare tu
per fare tanto grande
la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso
la sua scia
rifammelo e vai via
trattengo il fiato
apposta per non
far rumore
quanto basta
per fare male
e mi concedo
a un altro rischio
da affrontare
perché a volte una porta
può sembrarti una svolta
ma l’hai chiusa
ogni volta
sfidando tutti i preconcetti
ho avuto i miei consensi
ma sono ormai troppo distanti
il tuo vivere
e i miei sensi
il tuo vivere
e i miei sensi
In mezzo a quelle cose
che ogni giorno
nella vita mi deludono
c’è spazio sufficiente
anche per quelle
che sapevi dare tu
per fare tanto grande
la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso
la sua scia
rifammelo e vai via
e avrò perso pure l’occasione
di vivere ogni giorno insieme
ma dietro tanta indifferenza
entra luce in questa stanza
e so che mi vuoi bene
In mezzo a quelle cose
che ogni giorno
nella vita mi deludono
c’è spazio sufficiente
anche per quelle
che sapevi dare tu
per fare tanto grande
la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso
la sua scia
rifammelo e vai via
persino il tuo sorriso
la sua scia
rifammelo e vai via.

Testo Trattengo il fiato (Emma Marrone)ultima modifica: 2013-04-12T12:28:00+00:00da alfonsoclaps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*