Ti penso e cambia il mondo (Adriano Celentano): testo-video

facciamo-finta-che-sia-vero.png

Ti penso e cambia il mondo, è il titolo di una nuova canzone di Adriano Celentano.

Il brano in questione, è tratto dalla sua nuova opera discografica intitolata “Facciamo finta che sia vero“, la cui data di rilascio, è prevista per il 29 novembre 2011.

Qualche ora ancora per scoprire il testo ed ascoltare quest’inedito tramite l’apposito video.

Video Ti penso e cambia il mondo – Adriano Celentano


Testo Ti penso e cambia il mondo

Affamati come lupi
viviamo in crudeltà
E tutto sembra perso
in questa oscurità
All’angolo e indifeso
ti cerco accanto a me… da soli
gli occhi non vedono
Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo,
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo,
e l’inverno è su di me
ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te
C’è una strada in ogni uomo,
un’opportunità
il cuore è un serbatoio
di rabbia e di pietà
Credo solo al tuo sorriso
nel senso che mi dà
Da soli… gli occhi non vedono
Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
e l’inverno è su di me
Lo so che cambia il mondo
se al mondo sto con te
Io sono qui… ti aspetto qui
Oltre il buio mi vedrai
Saprò difenderti… proteggerti
e non stancarmi mai
Acqua nel deserto… ti troverò
Dormi e si vedrà
Ti sentirai accarezzar
Ti penso e cambia il mondo
le facce intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
E l’inverno è su di me
Ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te
Coro:
Io sono qui… ti aspetto qui
Oltre il buio mi vedrai
Saprò difenderti.. proteggerti
e non stancarmi mai
Acqua nel deserto.. ti troverò
Dormi e si vedrà
Ti sentirai accarezzar
Ti penso e cambia il mondo
le voci intorno a me
Cambia il mondo
vedo oltre quel che c’è
Vivo e affondo
E l’inverno è su di me
Ma so che cambia il mondo
se al mondo sto con te

4 pensieri su “Ti penso e cambia il mondo (Adriano Celentano): testo-video

  1. Nemo Profeta in Patria¨
    I fischi dell’Ariston risuano e echeggiano come una lapidazione morale…
    Celentano ha espresso il suo pensiero e lo ha fatto in libertá, comunicando una veritá che come tale pochi sono capaci di accettare…
    Dio esiste ed l’unica ragione che rende questo mondo ¨potabile¨…ma portare Dio al mondo e predicare la sua presenza viva in mezzo a noi oggi sembra divenire un atto d’eroismo. Chi ha il coraggio di alzare la voce e proclamarlo ad una folla di spettatori invisibili…si fa profeta e faro nelle tenebre…Perché é cosi difficile accettare che per quanto doloroso sia i cristiani non sappiamo essere autentici testimoni del messaggio Cristiano? Perché chi professa l’umiltá come codice di vita non riesce ad ammettere di essere fallace?

    Voglio solo dire grazie ad Adriano Celentano per aver scosso le coscienze ed anche tra i fischi aver continuato a professare a testa alta la sua fede nel Dio dell’amore e la sua speranza che il Regno dei Cieli se lo voglia puó cominciare giá tra di noi

  2. Condivido Celentano, ha detto verità scomode a tanti in questa italietta ipocrita. E grande quando ha lodato Don Gallo che spende la sua vita per gli ultimi, altro che certo clero che sa solo parlare e predicare dall’alto (e con gli anelli d’oro al dito..) e poi in concreto non fa niente per aiutare gli altri………………..

Lascia un Commento